04/03/11

Uscite del Weekend 4 Marzo con Recensioni e Curiosità

Consigliati

The Fighter

di David O. Russell

Mark Wahlberg, Christian Bale, Amy Adams, Melissa Leo

La recensione del blog al link:

http://contactcinema.blogspot.com/2011/01/review-2011-fighter.html
 
Vincitore di due Premi oscar, per Miglior Attrice e Attore Non Protagonisti

Curiosità:

Pellicola realizzata con gran difficoltà organizzativa. Il primo regista doveva essere Darren Aronofsky, che scelse il progetto affine "The wrestler" con Rourke, abbandonando la pellicola. Gli successe David O. Russell, che, a prima vista, sembrava del tutto fuori dal contesto, per via di una carriera molto sperimentale e poco impostata secondo un modello stilistico unico. In realtà, la scelta si è rivelata perfetta, perchè Russell ha usato una mano tradizionale e compatta necessaria alla semplicità "famigliare" ed "emotiva" della storia dei pugili-fratelli Micky Ward e "Dicky" Eklund. Aronofsky è, comunque, uno dei produttori del film, a cui si aggiunge Mark Wahlberg, il protagonista, artefice di una prova ingiustamente sottovalutata (alla terza collaborazione con Russell).Va detto che nell'edizione degli Oscar appena trascorsa sia Russell che Aronofsky hanno ricevuto la nomination agognata per Best Director, con due "pesi-piuma" in termini di spese sostenute divenuti le vere sorprese (con "Il discorso del Re") del box-office mondiale, "The fighter", appunto e il più conturbante "Black Swan", che ha regalato l'Oscar alla Miglior Attrice Protagonista Natalie Portman. Aggiungo alltre particolarità. Melissa Leo ottiene la statuetta dopo una carriera minore e una prima candidatura cion "Frozen River", mentre per Amy Adams si tratta della terza nomination andata a vuoto, dopo "Junebug" e "Il dubbio".E' la prima volta, dal 1986, anno di premiazione di "Hannah e le sue Sorelle" che entrambe le categorie dei non protagonisti vengono premiate per lo stesso lungometraggio.


Easy Girl

 di Will Gluck

 Emma Stone, Penn Badgley, Amanda Bynes, Thomas Haden Church, Patricia Clarkson


La Recensione del Blog al link:

http://contactcinema.blogspot.com/2010/11/review-easy.html


Curiosità:

E' stata la sorpresa della commedia giovanilistica (e acuta) della scorsa stagione, ha lanciato nel firmamento giovanile una già nota Emma Stone e ha contibuito a regalare una grossa opportunità a Will Gluck, che ritrona presto con "Friends with Benefits", in cui la Stone ritorna come co-protagonista rispetto alla coppia Mila Kunis-Justin Timberlake. Molti sono i riferimenti ad un regista di commedie originali come John Hughes, a cui rivolge un esplicito omaggio.



Da Homevideo

Il buongiorno del mattino

 di Roger Michell


Rachel McAdams, Harrison Ford, Diane Keaton, Patrick Wilson




La Recensione del Blog:


http://contactcinema.blogspot.com/2011/03/review-2011-il-buongiorno-del-mattino.html


Il gioiellino


di Andrea Molaioli

Toni Servillo, Remo Girone, Sarah Felberbaum


Secondo film di Molaioli, dopo "La ragazza del lago", affronta il tema spinoso del fallimento di un'azienda agro-alimentare che rimanda in modo indiretto alla nota Parmalat di callisto Tanzi. Servillo era già protagonista del primo film dell'autore.

Per Cul-tori macabri

Piranha 3D

 di Alexandre Aja

con Elisabeth Shue, Adam Scott, Jerry O'Connell

Remake di Joe Dante.

 Why-movie?

 Una cella in due

 di Nicola Barnaba

con Enzo Salvi, Maurizio Battista, Massimo Ceccherini

 Italian-Evitabili

 La vita facile



di Lucio Pellegrini


con Pierfrancesco Favino, Stefano Accorsi, Vittoria Puccini, Camilla Filippi, Angelo Orlando

Nessun commento:

Posta un commento