10/12/11

Top of the Year 2011 - New Edition


Dopo la Top of the Year 2010 ( Top of the Year 2010 ), è arrivato anche questa volta il momento di tirare le somme dell'anno cinematografico in corso. E di dare uno sguardo complessivo, più o meno ampio, ai film che hanno caratterizzato la stagione ormai vicina alla conclusione. La Top of the Year, per certi versi, è un modo limitante e limitativo di accostarsi al cinema tenendo conto di una sua "presunta" aura artistica, ma ciò non esclude la possibilità di offrire un fermo-immagine adeguato e individuale (il mio, of course) sullo stato attuale della produzione cinematografica di questi ultimi tempi. Frutto, come ogni "classifica", di una contestualizzazione e e di un metro di giudizio personali (certo oggettivo nell'analisi, ma soggettivo nell'attribuzione di una particolare rilevanza a specifici criteri di analisi), la Top of The Year è utile a ripercorrere lungometraggi già recensiti nel blog e (numerosi) altri che, per ragioni di tempo, sono rimasti fuori. E' certo che continuerò a vedere alcuni film della mia personale wish-list fino alla fine dell'anno e nel caso, provvederò ad aggiornare i post corrispondenti alle varie sezioni per poi proporre un recap finale prima della ormai "arcinota", giacchè caratteristica di tutte le testate più o meno importanti, "Top Ten".
Sappiate che il 2011 ha riservato, allo stato attuale, poche sorprese, ma molti film di livello soddisfacente. Ma anche molte delusioni e opere "riprovevoli" che troverete nella "Worst List" di inizio anno.







2 commenti:

  1. La mia classifica la faró più in lá, anche perchè ci sono ancora un paio di film che voglio vedere!

    RispondiElimina
  2. anche io ne voglio vedere molti altri, casomai la aggiorno in seguito. comunque sono curioso di sapere qual è il tuo film preferito quest'anno...

    RispondiElimina