17/03/11

Ode all'Italia cinematografica in più di 30 pellicole




Una lunga serie di immagini con didascalie da importanti lungometraggi con il riferimento ai nostri attori più bravi, come memoria storica di un'Italia cinematografica viva e di primo piano, in occasione dei suoi 150 anni.


Il Decameron di Pier Paolo Pasolini del 1970

Ninetto Davoli nei panni di Andreuccio da Perugia


  Non ci resta che piangere, 1985, diretto da Roberto Benigni e Massimo Troisi

Benigni e Troisi in un film ambientato nella Firenze Rinascimentale

Il resto di Niente di Antonietta De Lillo del 2004

Maria de Medeiros


 Il gattopardo di Luchino Visconti, 1963


Claudia Cardinale nel Risorgimento dal testo di Tomasi di Lampedusa


Ossessione di Luchino Visconti del 1943


Massimo Girotti e Clara Calamai


Miseria e Nobiltà di Mario Mattioli del 1954

Sophia Loren e Totò

Vincere di Marco Bellocchio del 2009


Giovanna Mezzogiorno nei panni di Ida Dalser, prima donna amata da Mussolini


Riso Amaro di Giuseppe De Santis del 1949

Silvana Mangano mondina

La lunga notte del '43 di Florestano Vancini del 1960

Gabriele Ferzetti
Roma città aperta di Roberto Rossellini del 1945

Anna Magnani e Aldo Fabrizi

Ladri di biciclette di Vittorio De Sica del 1948

l'esordiente Lamberto Maggiorani

Un americano a Roma di Steno del 1954

Alberto Sordi re della Romanità

Don Camillo di Julien Duvivier del 1952, da un testo di Guareschi

il prete Fernandel e il comunista Gino Cervi




I soliti ignoti di Mario Monicelli del 1958

Gassman, Mastroianni, Salvatori, Pisacane

La strada di Federico Fellini del 1954

Giulietta Masina in uno dei film-sodalizio con Fellini



Pane, amore e fantasia di Luigi Comencini del 1953



Gina Lollobrigida


Il Sorpasso di Dino Risi del 1962


Jean-Louis Trintignant e Vittorio Gassman






L'avventura di Michelangelo Antonioni del 1960

 una favolosa Monica Vitti

 

La dolce vita di Federico Fellini del 1960

 Marcello Mastroianni
La vita agra del 1964 di Carlo Lizzani

Ugo Tognazzi e Giovanna Ralli

Divorzio all'italiana di Pietro Germi del 1961

Marcello Mastroianni e Stefania Sandrelli







Mimì metallurgico ferito nell'onore di Lina Wertmüller del 1972

Giancarlo Giannini e Mariangela Melato

 Il caso Mattei di Francesco Rosi del 1972

Gian Maria Volontè



La classe operaia va in paradiso di Elio Petri del 1972

Gian Maria Volontè



 Pane e cioccolata del 1974 di Franco Brusati


Nino Manfredi emigrante

 Mio fratello è figlio unico di Daniele Luchetti del 2007

Elio Germano

I cento passi di Marco Tullio Giordana del 2000

Luigi Lo Cascio nei panni di Peppino Impastato

Ecce Bombo di Nanni Moretti del 1978

Nanni Moretti


 Casotto di Segio Citti del 1977


Al centro, tra Gigi Proietti e una piccola Jodie Foster, Paolo Stoppa




 Il secondo tragico Fantozzi del 1976 di Luciano Salce

Paolo  Villaggio


Il divo di Paolo Sorrentino del 2008


Toni Servillo nei panni di Giulio Andreotti


Bianco, rosso e Verdone di Carlo Verdone del 1980

Elena Fabrizi, "Sora Lella"





Il ladro di bambini di Gianni Amelio del 1992

Enrico Lo Verso



Pane e Tulipani del 2000 di Silvio Soldini

Licia Maglietta


Tutta la vita davanti di Paolo Virzì del 2008


Isabella Ragonese


Cover Boy di Carmine Amoroso del 2006

Luca Lionello e Eduard Gabia
Gomorra di Matteo Garrone del 2008

Nessun commento:

Posta un commento