06/02/11

Review 2011 - Hot tube time machine (in uscita a noleggio)



In uscita a noleggio dall'8 Febbraio (direct-to-dvd)
La recensione è del luglio 2010.
Un altro film-missing è in uscita nel nostro paese.

5.5 su 10


"Hot tube time machine" per molti versi non è un film brutto. Per altri versi è un film fuori tempo massimo. Una sorta di "ritorno al passato" (visto che la sceneggiatura opera all'inverso rispetto al la splendida trilogia di Zemeckis) girato nel 2010, con un ventennio minimo di ritardo. Proprio per questo, pur non scadendo nell'anonimato, è un film privo di inventiva, eccessivamente costruito, in cui ogni cosa raggiunge il parossismo nella precisione e al contempo nell'assurdità. Potrebbe essere una sorta di "the hangover" strafumato, ma a differenza di questa pellicola non ha una concatenazione strabiliante, bensì corrisponde ad un insieme di gag senza nesso, a volte esagerate, a volte azzeccate. Il cast è indicativo del "ritorno al passato" di cui avevamo detto. C'è John Cusack, ma soprattutto una lunga serie di caratteristi o pseudo-tali vincolati, giovani o vecchi, al genere. E allora "la macchina del tempo" diventa un amarcord spassoso fine a sè stesso, in cui le cose accadono o non accadono, senza che ben si capisca il perchè, non in funzione narrativa, bensì in funzione emotiva. E' un film incapace di suscitare una continuità emozionale dall'inzio alla fine, con dei picchi comici, ma fini a sè stessi. E se tutto sembra forzato ed eccessivo e non innovativo, vale la pena vedersi un classico meno volgare e stupidotto.

Nessun commento:

Posta un commento