14/01/10

Termometro-In uscita

Sono tre i film in uscita questo week...

Vi posto le critiche della settimana, naturalmente estrapolate dai pezzi di giornale.

AVATAR
Se la domanda fosse «vale la pena di vederlo», la risposta sarebbe sì, naturalmente. Con la raccomandazione di cercarvi lo schermo più grande possibile e l'apparato audio/video al massimo livello. Qualora v'interessi andare al sodo e sapere se il film è bello, la risposta è ancora un sì convinto. Se a questo punto però pretendereste la notizia di un nuovo capolavoro firmato James Cameron, dobbiamo optare per il no: per niente apocalittico, polemico o malevolo, ma pur sempre un no.

Valerio Capranica, Il mattino


Cameron sembra accontentarsi di rispolverare la favola di Pocahontas. Ma nella versione Disney, non certo in quella di Terrence Malick

Paolo Mereghetti, Il corriere della sera


Termometro: James Cameron rilegge miti, storie già scritte, tra ecologia e innovazione tecnica. Farsi un'idea è impossibile, tra acclamazioni e campagne di svilimento. Chi è James Cameron? Il re del cinema, si dice. Quello che si può affermare con certezza è diverso. E' un ottimo regista, di per sè non geniale nel contenuto, abilissimo nell'ottimizzazione della forma. I suoi film sono potenti. E' scaltro in modo assurdo, rielabora, non crea.Chi sarebbe Cameron senza i dollari su cui contare? Probabilmente un semplice Peter Jackson con meno emotività. Il passo falso è consentito per i comuni mortali e James Cameron è a tutti gli effetti un superuomo. Film attesissimo da molto tempo.


La febbre segna 37,2...da alcuni giorni scende con continuità...

Nessun commento:

Posta un commento